Riproduzione Agapornis

 

di Dionisi Mauro

Per la riproduzione degli Agapornis:la prima cosa da fare è individuare il sesso in quelli che non presentano dimorfismo sessuale.

I metodi sono sessaggio endoscopico-molecolare-palpaggio delle ossa pubiche ma quest'ultimo va associato al'osservazione dei soggetti in questione molti allevatori usano inserire più soggetti in voliere con nidi doppi rispetto le coppie ed osservare il comportamento, quando si formano le coppie il primo comportamento e vedere che difendono la compagna da altri soggetti quando si avvicinano a lei.

Il migliore è comunque quello endoscopico perché si sa il sesso già all'età di tre quattro mesi cosi si possono formare coppie più facilmente compatibili perché a volte può succedere che si prendano soggetti adulti ma non si riproducano anche se sono maschio e femmina ma non sono compatibili comunque per formare delle coppie bisogna evitare di accoppiare soggetti nervosi e rissosi,evitare accoppiamenti tra fratelli.

Il molecolare è meno invasivo ma ancora molto costoso perché i veterinari che effettuano questo tipo di sessaggio debbono mandare il materiale prelevato su i soggetti a laboratori che a volte si trovano all'estero, e non da ancora risultati cosi sicuri.

Secondo accorgimento alloggiarli in gabbie da cova minimo daL70x40hx30P anche se si riproducono anche in spazi più piccoli e meglio dargli più spazio se si può, si possono allevare anche in colonia però questo sistema a volte può creare problemi quando i pulli escono dal nido e magari si avvicinano ad un'altra coppia rischiano di essere aggrediti perché come si sa sono molto territoriali.

Terzo accorgimento l'alimentazione deve essere molto ricca, semi frutta tutti i tipi ad esclusione dell'avocado perché tossico verdure specialmente foglie di cavoli verza broccoli siciliani spinaci questi alimenti sono ricchi di vitamina E che serve per la riproduzione,somministrare anche finocchi carote anche agrumi.

Semi germinati insieme con un buon pastoncino legumi bolliti, semi bolliti come mais va bene anche quello per popcorn, somministrare dei polivitaminici specifici per la riproduzione oggi se ne trovano di molto buoni.

Fornire un nido di adeguate dimensioni a secondo la specie le misure ottimali sono L25x18Hx15P, materiale per l'imbottitura del nido rami di salice,eucalipto,olivo,olmo,pioppo,bambù comunque di alberi non tossici (vedi tabella nella sezione alimentazione) fieno per conigli a filo lungo preventivamente lavato e lasciato a bagno per alcune ore poi fatto sgocciolare.

IL SALICE PIU' IDONEO PER IL NIDO DEGLI INSEPARABILI

IL SALICE PIANGENTE SEPRE IDONEO PER IL NIDO DEGLI INSEPARABILI

 

 

 

Google
 
Web www.agapornis.it

i libri
i forum
link
foto video
C.I.T.E.S.
F.O.I.
Riproduzione

 

16/3/08